Home / Benessere / Byte per i denti, la soluzione per eliminare il bruxismo e non solo!

Byte per i denti, la soluzione per eliminare il bruxismo e non solo!

Byte denti bruxismo rigido morbido benefici controindicazioni

La quotidianità diventa sempre più frenetica, lo stress ci condiziona in tantissime cose che il nostro corpo somatizza in comportamenti e reazioni che vanno a innescare meccanismi dannosi per la nostra salute.

Un’abitudine il più delle volte causata proprio dallo stress è il bruxismo, un’imperfetta occlusione mandibolare che comporta uno sfregamento dei denti tra loro.

Al fine di evitare il danneggiamento di questi ultimi esiste uno strumento essenziale per i soggetti affetti da questo disturbo, il byte per denti.

Che cos’è il byte per denti?

Il byte è uno strumento che si interpone tra le arcate dentali, poggiandosi sull’arcata inferiore protegge i denti da quello sfregamento dovuto al bruxismo. Esistono due tipi di byte per denti: il byte rigido e il byte morbido.

Il byte si configura come una placca che funge da “ammortizzatore” degli urti e sfregamenti tra i denti. Il suo impiego è solitamente durante il sonno, momento in cui questo tipo di movimenti viene accentuata.

Il clinico consiglia l’impiego del byte per denti nei casi di bruxismo in quanto, un prolungato fregamento e una serie di urti perpetrati nel tempo possono provocare lesioni ai denti, dolore o nel caso in cui il soggetto abbia una protesi, il rischio della distruzione della stessa.

Inoltre, come effetto del bruxismo, possono insorgere lesioni a livello dell’osso temporale e tutta l’ ATM (articolazione temporo-mandibolare) con interessamento del canale uditivo e di tutto l’apparato uditivo, altra zona interessata nei casi peggiori di bruxismo, il quale colpisce maggiormente gli adulti e in minor numero i bambini.

Quando è indicato ricorrere al byte?

Il byte per denti non solo è uno strumento che aiuta coloro affetti da bruxismo a proteggere i loro denti: talvolta il clinico consiglia l’utilizzo del byte per denti nei casi di malocclusione dentaria, ossia il mancato allineamento dei denti delle arcate superiore e inferiore.

Questo scompenso genera delle forti tensioni ai muscoli del collo, della schiena e difetti posturali in tutto il corpo.

Questo per la legge delle “patologie discendenti e ascendenti” porta a uno squilibrio di tutto il sistema scheletrico, da non sottovalutare soprattutto nei bambini nella fase di passaggio dalla dentizione decidua (denti da latte) alla dentizione permanente.

Inoltre negli adulti, la malocclusione dentaria potrebbe insorgere in seguito alla fuoriuscita dei denti del giudizio che con la loro pressione spostano gli altri denti.

In questi casi il byte per denti stabilizza la chiusura mandibolare aiutando ad alleviare gli squilibri muscolari sopra indicati i quali alla lunga possono portare dolori durante la masticazione o quel tipico “TAC” che sentiamo quando apriamo e chiudiamo la bocca.

Quel suono è dato dall’articolazione temporo-mandibolare la quale è in sofferenza con il “menisco” inserito all’interno della cavità in cui alloggia. Il movimento della cartilagine genera quel fastidioso rumore, molto più frequente al mattino appena svegli.

I byte per denti: le diverse tipologie

In base al loro utilizzo e al tipo di esigenza che il paziente ha nel correggere un disturbo odontoiatrico, il clinico procede all’utilizzo di due diverse tipologie di byte per denti: il byte per denti morbido e il byte per denti rigido.

Il byte per denti morbido è costruito in silicone, un materiale soffice che protegge le arcate dentarie dagli effetti del bruxismo.

Urti, fregamenti, trazioni, digrignamenti sono innocui alla presenza del byte per denti morbido.

I byte possono essere inoltre superiori se vogliamo limitare gli effetti del bruxismo, o inferiori se bisogna correggere il digrignamento e la malocclusione o gli scompensi posturali.

I byte morbidi possono essere facilmente trovati in farmacia (solo quelli di tipo automodellante) e hanno un costo di circa €20/€30 capaci di adattarsi alla morfologia (forma) delle arcate dentarie del soggetto.

[Prova i migliori byte per denti morbidi in offerta speciale]

Il byte per denti rigido invece è costruito con un materiale polimerico la cui leggerezza e rigidità ne conferisce le caratteristiche desiderate. Il materiale è la resina acrilica trasparente, un materiale che per la sua lavorazione comporta un costo di circa €400 fino ai €1000 in quanto vengono realizzati partendo dalle impronte delle arcate dentarie del soggetto dal laboratorio odontotecnico che quindi, realizza uno strumento su misura.

Sono i più efficaci in quanto agiscono in maniera perfetta secondo la morfologia del paziente e sicuramente costituiscono il miglior metodo per arginare il bruxismo e le malocclusioni.

Ci sono controindicazioni all’utilizzo dei byte per denti?

Se l’uso del byte per denti va fatto solo e soltanto dopo la prescrizione del nostro dentista, il motivo è plausibilmente semplice da intuire.

Un byte per denti utilizzato in modo scorretto può aggravare la situazione enfatizzando la malocclusione, aumentando le tensioni muscolari, aumentando gli scompensi posturali. 

Ci sono danni collaterali anche temporanei di grande fastidio come la nausea in quanto inserire un corpo estraneo all’interno della bocca può portare una sensazione di questo tipo, con l’abitudine ci si abitua al byte per denti.

Può provocare mal di testa soprattutto nei primi giorni di utilizzo perché il nostro sistema mandibolare era abituato fin troppo alla condizione precedente, anche se scorretta e quindi, nel riposizionamento della mandibola l’effetto collaterale sarà questo solo all’inizio.

Importante quindi al fine di ottenere risultati soddisfacenti per la vostra salute, rivolgervi ad un clinico competente che sappia indicarvi la via migliore per l’utilizzo del byte per denti adatto a voi, soprattutto perché l’utilizzo di byte per denti non adatti alla vostra particolare condizione, potrebbero danneggiarvi in modo anche serio, come nel sonno in caso di apnee notturne, potrebbero ostruire le vie aeree in caso di byte non personalizzati.

Parla con il tuo dentista e abbi fiducia nel suo lavoro.

error: Content is protected !!