Templates by BIGtheme NET
Home / Benessere / Olio di Melaleuca o Tea Tree Oil, alla scoperta dei suoi benefici

Olio di Melaleuca o Tea Tree Oil, alla scoperta dei suoi benefici

Olio melaleuca tea tree oil benefici controindicazioni dove comprare prezzo

La Melaleuca è una pianta australiana conosciuta anche in modo improprio come albero del tè o più comunemente secondo il termine inglese tea tree. La Melaleuca alternifolia è un arbusto che cresce solo in un’area paludosa limitata e lungo la costa nord del Nuovo Galles del Sud. Le sue foglie sono lunghe e lineari mentre i fiori sono bianchi e riuniti in grappoli.

La pianta presenta la più alta concentrazione dei principi attivi nel periodo che va dall’inizio della primavera australe fino all’autunno.

Come si ricava l’olio di Melaleuca?

È dalle foglie che, tramite estrazione a distillazione di corrente di vapore, si ottiene l’olio di Melaleuca. Una volta condensato e separato dalla parte acquosa non rimane che olio essenziale. Si tratta di una sostanza giallo chiaro con un odore molto penetrante. Per due litri di olio di Melaleuca servono circa 100 kg di foglie.

La scoperta dell’olio di Melaleuca

Probabilmente dobbiamo ringraziare gli aborigeni, la tribù dei Bungjalung, che fin dall’antichità hanno usato le foglie di Melaleuca perché ricche di olio essenziale e ci hanno trasmesso le loro conoscenze fino ai giorni nostri. Ad oggi, la scienza, dopo aver confermato i numerosi benefici dell’olio di Melaleuca, lo ha definito come il guaritore più versatile della natura.

Mentre fu James Cook nel 1770, in esplorazione in Australia, ad attraversare fitte foreste con gli alberi dalle foglie profumate dove spesso vedeva gli indigeni avere l’usanza di bollire queste foglie per preparare una bevanda aromatica molto simile al te. Proprio per questo fu ribattezzata da lui albero del tè, tea tree.

Azioni e benefici dell’olio di melaleuca

  • L’olio di melaleuca ha un’azione antivirale da utilizzare in caso di febbre, raffreddore, cistite, herpes, faringiti e derivate o semplice mal di gola;
  • La sua azione antibatterica è maggiore nei confronti dello stafilococco aureo, batterio che si deposita nelle mucose nasofaringee e nella vagina, e contro l’enterococco fecale che di solito si deposita nel tratto gastrointestinale;
  • Viene utilizzato con azione antifungina per combattere le micosi alle unghie, per altri funghi come i lieviti che intaccano la pelle e per la candidosi perché in grado di alterare la penetrabilità delle cellule della candida;
  • Utilizzato come antibiotico nel caso di piaghe infette o ustioni;
  • L’olio di melaleuca si può usare anche come mucolitico per garantire benessere nella respirazione e combattere le sindromi influenzali caratterizzati dalla forte presenza di muco e catarro, utilizzando i vapori dell’acqua in cui esso sarà diluito. L’olio di Melaleuca andrà ad agire sia sul naso chiuso con un’azione fluidificante che sulle vie respiratorie con un’azione espettorante;
  • L’olio di melaleuca si può utilizzare anche come antiparassitario. Ottimo rimedio per eliminare i pidocchi che possono colpire sia gli adulti che i bambini in età scolare.

[Scopri le offerte speciali per acquistare l’olio di melaleuca ad un prezzo scontato]

Come conservare l’olio di melaleuca

L’olio di melaleuca a contatto con l’aria si ossida per questo va conservato in boccette di vetro scuro con chiusura ermetica e riparati dalla luce. I principi attivi perdono la loro efficacia col passare del tempo per questo è consigliabile acquistarne piccole dosi.

Usi comuni dell’olio di Melaleuca e quantità

L’olio di Melaleuca può essere utilizzato dopo la rasatura sulle ferite e le escoriazioni che lascia. Aggiungendo solo 2 gocce di olio in una noce di gel all’aloe vera si possono applicare direttamente sulla pelle per avere sollievo immediato. Per combattere l’acne o la pelle impura bisogna utilizzare un trattamento viso sebo-regolatore dopo il quale potete applicare una maschera all’argilla nella quale aggiungerete 3 gocce di olio di melaleuca per avere un effetto opacizzante purificante.

Se invece volete sbiancare i denti con 3 gocce di melaleuca in un bicchiere d’acqua avrete una soluzione di collutorio antisettico del cavo orale. Potente nel combattere stomatiti, afte, e gengiviti e in più perfetto sbiancante dentale.

Se invece avete esagerato con l’esposizione al sole durante l’estate e volete attenuare il dolore delle irritazioni post abbronzatura, diluite 3 gocce di olio di melaleuca in 20 ml di olio di carota e massaggiate la vostra pelle.

Per allentare i dolori muscolari fate un bel bagno caldo nella vostra vasca con qualche goccia di olio di melaleuca.

Per problematiche al cuoio capelluto o per forfora e prurito potete aggiungere qualche goccia dell’olio di melaleuca alla dose di shampoo consueta oppure una trentina di gocce in 200 ml di shampoo.

Controindicazione dell’olio di Melaleuca

L’olio di melaleuca o Tea Tree è atossico ed è necessario diluirlo anche perché il suo odore non è particolarmente piacevole. Esso può provocare reazioni allergiche e disturbi digestivi con nausea e vomito se assunto in dosi eccessive.

È totalmente sconsigliato in gravidanza, durante l’allattamento e nei pazienti con insufficienza epatica e renale.

Formulazione dell’olio di Melaleuca

Al giorno d’oggi è molto semplice trovarlo in diverse formulazioni come le creme o lozioni, unguenti e saponi di vario tipo. L’olio di Melaleuca viene anche aggiunto nei cosmetici o nei prodotti per l’igiene domestica compresi dentifrici e bagnoschiuma.

[I migliori prodotti a base di Tea Tree Oil o olio di melaleuca ad un prezzo scontato su Amazon]

error: Content is protected !!