Home / Benessere / Tiglio, un rimedio naturale contro l’insonnia, la tosse ed altro ancora

Tiglio, un rimedio naturale contro l’insonnia, la tosse ed altro ancora

Il tiglio (Tilia tomentosa) è un albero longevo appartenente alla famiglia delle tiliaceae.

Cenni storici e mitologici sul tiglio

L’albero del tiglio ha una storia e tradizione lunga alle spalle.

Il nome deriva dal greco ptilon, piuma, in riferimento al modo di diffusione dei grappoli dei frutti.

É stato alla base di numerosi riti e cerimonie da parte di antichi popoli germanici per la sua longevità, di cui era il simbolo.

Un albero così fortemente mistico e simbolico non poteva che essere uno dei protagonisti di miti greci, tra cui la famosa leggenda di Filemone e Bauci.

Nel mito di Filemone e Bauci, mentre l’uomo viene trasformato in una possente quercia, che simboleggia la forza maschile, la donna subisce una metamorfosi diversa: diventa un dolce tiglio, simbolo di amore e fedeltà coniugale.

Differenti specie di tiglio

La classificazione della specie del tiglio non è di facile interpretazione e ha creato contrasti tra i botanici per i numerosi ibridi che ci sono in natura.

Le specie spontanee in Italia sono:

  • Tilia cordata Mill. (Tilia sylvestris) noto come tiglio selvatico;
  • Tilia platyphyllos Scop. (Tilia europea) noto tiglio nostrale o tiglio nostrano.

Ci sono differenti specie di tiglio che vengono coltivate in Italia a scopo ornamentale, tra cui Tilla americana, o tiglio americano. Alto tra i 20 e i 40 m, è caratterizzato da fiori gialli, frutti secchi e duri contenenti un paio di semi.

Tiglio: proprietà positive

Il tiglio ha numerose proprietà terapeutiche, vediamo insieme quali sono:

  • Sia nei fiori che nelle foglie dell’albero sono presenti flavonoidi, zuccheri, oli essenziali, etc. Per questo il tiglio è un grande protagonista nella cura fitoterapica. Aiuta a combattere l’insonnia, il mal di testa, il nervosismo e l’ansia perché provoca un abbassamento della pressione arteriosa agendo da rilassante;
  • Il tiglio, grazie alla presenza delle mucillagini (proteine) svolge un’azione antinfiammatoria utile in caso di tosse e catarro: libera le viee aree sia negli adulti che nei bambini;
  • È un ottimo antispasmodico con effetti benefici sull’apparato intestinale, indicato principalmente, vista la sua azione rilassante, in caso di sindrome dell’intestino irritabile.

Modalità d’uso

Ci sono differenti modi di impiegare il tiglio, sia come uso interno che come uso esterno.

Vediamo i casi differenti, attraverso qualche esempio, così che possiate scegliere la soluzione a voi più consona.

Uso interno

  • L’infuso di tiglio: Scaldate una tazza piena d’acqua finchè non diventa bollente e aggiungete un cucchiaio di miscela di foglie e fiori di tiglio. Spegnete il fuoco e coprite l’infuso per evitare che disperda le sue proprietà benefiche. Dopo una decina di minuti togliete il coperchio, filtrate l’infuso e bevetelo subito, caldo, sopratutto in caso di forte stress, palpitazioni e tachicardia. Potete anche decidere di berlo poco prima di andare a dormire così da sfruttare pienamente le sue proprietà rilassanti;
  • Il macerato glicerinato delle gemme: 30-50 gocce a metà mattina e 40-50 gocce verso metà pomeriggio, lontano dai pasti;
  • Tintura madre delle foglie e fiori: 30-40 gocce prima di andare a dormire per combattere l’insonnia e indurre la distensione del corpo e della mente.

Uso esterno

  • Bagno al tiglio: anziché usare sali particolari, immergetevi in un bagno caldo aromatizzato al tiglio, ricco di olio essenziale, e vi sentirete rilassati in un istante. Ritagliatevi un momento della giornata per prendervi cura di voi stessi e combattere lo stress;
  • Impacchi per gli occhi: in caso di stanchezza o rossore oculare, preparate un infuso di tiglio, immergetevi una garza così che assorba tutto l’infuso e le sue proprietà, e poggiatela delicatamente sulla palpebra chiusa quando è tiepida;
  • Acqua di tiglio, da utilizzare al posto del tonico dopo la pulizia del viso. L’infuso andrà a sostituire i costosi prodotti estetici e depurerà la vostra pelle, che sarà più tonica, luminosa, senza arrossamenti cutanei e visibilmente più giovane;
  • Una ricerca ha dimostrato che i suffumigi effettuati con i fiori di tiglio alleviano i sintomi del raffreddore evitando che vi costringa a letto;
  • Il tiglio in granuli viene utilizzato in omeopatia per combattere insonnia e stati d’ansia.  

[Non attendere ancora, prova subito i benefici del tiglio]

Controindicazioni

Son stati riscontrati effetti negativi solo in caso di ipersensibilità alla pianta, che ha portato a casi di orticaria con effetti lassativi.

Non sembrano esserci controindicazioni in caso di gravidanza o allattamento ma, per sicurezza, parlate col medico o farmacista di fiducia.

Utilizzi differenti del tiglio

Il legno dell’albero di tiglio, dal particolare colore bianco-rosato, viene utilizzato per la fabbricazione di matite, tasti di pianoforte, mobili, etc., anche se viene facilmente mangiato dai tarli e non ha lunga durata.

I fiori di tiglio, così delicati e profumati, attirano le api e donano un miele davvero buono. Spesso vengono utilizzati in cucina per donare la loro fragranza a dolci e sciroppi.

Tiglio, simbolo di serenità

Qualsiasi sia la vostra scelta riguardo il metodo di utilizzo del tiglio, stiate pur certi che per voi il simbolo più importante che incarnerà questo antico e mistico albero sarà la serenità che proverete.

[I migliori prodotti a base di tiglio a prezzo scontato su Amazon]

error: Content is protected !!