Home / Creme Anticellulite / Massaggio anticellulite fai da te: ecco come fare punto per punto

Massaggio anticellulite fai da te: ecco come fare punto per punto

Massaggio anticellulite fai da te funziona come fare glutei gambe

La cellulite è un disagio che colpisce tantissime donne e che genera insicurezze e disagi per via della sua natura antiestetica.

Ci sono delle pratiche e dei trattamenti che rendono la cellulite un problema migliorabile, secondo cui, associando una buona alimentazione, bevendo tanta acqua ogni giorno (almeno due litri) e facendo un minimo di attività fisica, riusciremo a rendere efficaci questi trattamenti anticellulite.

Ne esistono tanti, per ogni budget e per ogni livello di gravità di cellulite, ma oggi approfondiremo insieme quello che è sicuramente uno dei trattamenti più efficaci: il massaggio anticellulite.

Il massaggio anticellulite è una manipolazione della pelle volta a combattere la cellulite agendo sul problema della ritenzione idrica e sulla riattivazione della circolazione sanguigna.

Le zone dove il massaggio anticellulite si scopre più efficace sono le gambe e i glutei, dove il fastidioso fenomeno della pelle a buccia d’arancia, sintomo evidente della ritenzione idrica, andrà via via limitandosi ad un budget pari a zero nel caso in cui tu voglia imparare a effettuare il massaggio anticellulite fai da te.

Curiosa di scoprire come?

Come effettuare un massaggio anticellulite

Per un corretto ed efficace massaggio anticellulite è importante acquistare una buona lozione per effettuare il tuo massaggio anticellulite. In commercio ce ne sono di tutti i tipi e la vastità dei prodotti a disposizione, dalle creme ai gel fino alle fiale.

Un prodotto che sicuramente vi consigliamo di utilizzare per i vostri massaggi anticellulite è l’olio base (a noi piace molto il gusto alle mandorle) a cui vanno aggiunte poche gocce di olio essenziale, di cui esistono tantissimi tipi in base alle fragranze.

La frequenza del tuo massaggio anticellulite sarà almeno di tre volte a settimana con automassaggi della durata di 20 minuti, possibilmente dopo aver fatto la doccia per permettere alla pelle di beneficiare maggiormente del massaggio anticellulite.

Il movimento da effettuare è incentrato sulla circolazione venosa, e dovrà seguire un andamento che va dal basso verso l’alto (a prescindere se la zona da massaggiare sono le gambe o i glutei) che sia, per intenderci, nel caso in cui stiate massaggiando le gambe, dalle caviglie alle cosce.

Dovrete trattare otto volte ciascuna parte che intendete massaggiare.

Il massaggio anticellulite alle gambe

È il più complesso e allo stesso tempo, principale massaggio anticellulite perché sappiamo benissimo che le gambe sono una zona molto interessata dall’inestetismo della cellulite.

È una zona difficile da trattare per la loro forma e quindi, sono necessari dei movimenti corretti per eseguire alla perfezione il vostro massaggio anticellulite.

Ci sono da eseguire dei comandi che vi elencheremo, semplici e allo stesso tempo fondamentali per la buona riuscita del trattamento.

  1. Si parte da seduti, le mani devono essere ben riscaldate e quindi, prima di iniziare, sfregale tra loro per aumentare il calore e la loro sensibilità. Spalma la lozione su entrambi i palmi e inizia a passare il tuo palmo della mano dolcemente sulla prima gamba seguendo il verso caviglia-inguine.
  2. Finito il primo passaggio, senza pulire le mani dalla lozione, massaggia dolcemente il piede partendo dalla pianta effettuando movimenti delicatamente circolari dall’attaccatura delle dita fino al tallone. Dopo di che puoi passare a massaggiare il dorso del piede fino ad arrivare alla caviglia e nuovamente al tallone, con movimenti circolari.
  3. Il terzo passaggio dovete immaginarlo come se voleste indossare una calza, srotolandola lungo la gamba: con entrambe le mani avvolgi la gamba interamente e fai pressione con le tue mani sulla pelle in modo crescente ad ogni passaggio (sempre nel verso caviglia – inguine).
  4. Siamo giunti al massaggio del polpaccio, utilizzeremo i pollici come perno posizionandoli sulla tibia mentre con le altre dita andremo a far pressione nella zona centrale del polpaccio effettuando un movimento dal basso verso l’alto in direzione caviglia-ginocchio.
  5. Siamo al momento della stimolazione, e lo faremo tirandoci dei pizzicotti ma dalle fattezze tali che cercheremo di afferrare tutto il muscolo del polpaccio. Finita la fase della stimolazione, accarezzeremo a mani aperte la zona.
  6. La zona femorale verrà massaggiata secondo il sistema precedente, ponendo i pollici in posizione laterale sulla coscia e le altre dita ad agire nella zona centrale del femorale. Il verso del movimento è sempre lo stesso, dal basso (ginocchio) all’alto (glutei). Effettuare la stimolazione con i pizzicotti e successivamente accarezzare delicatamente a mani aperte la zona in maniera ritmica alternando le mani.
  7. Esterno e interno coscia necessitano dello stesso procedimento delle precedenti zone.
  8. Il quadricipite va lavorato iniziando dalla stimolazione e quindi pizzicheremo la zona, poi lo strizzeremo e infine, movimenti circolari con entrambe le mani avvolgendo tutta la gamba.
  9. Conclusione con il movimento della calza.
  10. Passa all’altra gamba e ripeti la procedura.

Il massaggio anticellulite ai glutei

Imparando il massaggio anticellulite alle gambe, quello ai glutei vi sembrerà un gioco da ragazzi.

In effetti il massaggio ai glutei è molto più semplice anche se comunque andrebbe ripetuto otto volte per ciascun gluteo per la durata di 20 minuti totali.

  1. Si parte in ginocchio per essere comodi nell’automassaggio ai glutei. Spalmiamo la nostra lozione ed effettuiamo de movimenti circolari massaggianti.
  2. Il movimento delle mani è semplice, partendo dalla parte bassa dei glutei, dobbiamo immaginare di volerli sollevare con i nostri palmi in modo alternato.
  3. La stimolazione avverrà attraverso i soliti pizzicotti effettuati con entrambe le mani e successivamente la stimolazione, con movimenti intensi e la pressione delle mani, massaggeremo nuovamente il gluteo con vigore.
  4. Passa all’altro gluteo e ripeti la procedura.

Divertitevi e sperimentate su voi stesse le incredibili soddisfazioni che un massaggio anticellulite fai da te può darvi, senza dispendio di denaro, senza prendere appuntamenti stressanti per l’attesa o inaccessibili per i vostri orari di lavoro.

Gestisci in autonomia il tuo benessere e stai in forma!

error: Content is protected !!